Arcangelo Pisani

Arcangelo Pisani (Montauro, 12 settembre 1865 – Montauro, 30 giugno 1935)

Scrittore e commediografo italiano, nasce a Montauro, in Via Conte 4, il 12 settembre 1865, da Pietrangelo Pisani e da Maria Pallone. Fin dalla fanciullezza consegue brillanti voti a scuola. Si trasferisce poi a Roma, dove si laurea in Lettere e inizia l'attività di scrittore. La sua produzione letteraria è vasta: poesie e poemi, romanzi e novelle, commedie e saggi. Cura anche le scenografie e la messa in opera della propria produzione teatrale. È lungamente rettore nei convitti nazionali di Palermo, Parma, Tivoli, Roma e in ultimo ad Arpino (FR). Forse per ragioni professionali, soggiorna anche a Napoli, come attestato da alcune poesie, datate a Napoli tra febbraio e giugno 1919. Giunto all'età della pensione si ritira a Montauro, ricevendo l'onorificenza di Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia da parte del re Vittorio Emanuele III. Nonostante la malattia, continua a produrre articoli letterari, pubblicati su giornali e riviste. Muore a Montauro il 30 giugno 1935, all'età di 69 anni.

 

*Da Wikipedia