Palazzo Pepe oggi Municipio

Appartenuto ai fratelli Florestano e Guglielmo Pepe, si sviluppa su un solo piano con cantine al sottostante livello. I restauri moderni hanno fortemente cambiato il prospetto originario. Il portale d’ingresso era evidenziato da una cornice curva di tegole, a sua volta sormontata da un frontone più alto che coronava il centro della facciata. Le finestre sono poste in simmetria con l’ingresso e presentano cornici ornamentali in muratura.