Le grotte monastiche

Al monastero castellense, destinato, come afferma lo stesso Cassiodoro, a chi aspirava ad una vita anacoretica, vanno riferite le numerosissime grotte e celle localizzate su tutto il promontorio e sul versante nord-est della Costa.