Luna Convento

Fu la residenza della famiglia degli Aurelii per divenire poi il vivario di Cassiodoro. Fra queste mura ,il “troppo giovane politico” Flavio Marco Aurelio Cassiodoro (nato a Squillace nel 485 d.C., e già a 24 anni consigliere alla corte di Re Teodorico) per decisione del papa pro tempore continuò il lavoro Cristologico già iniziato da S.Agostino. Ma non divenne “monaco” nel suo convento di monaci. Egli, disilluso dall’impossibilità di realizzare ciò che si sperava potesse essere il Sacro Romano Impero, ritornò a Copanello per sostituire il grappolo d’uva che era il simbolo di Cristo col “Pesce” e scolpì nella scogliera appena sotto la grande villa alcune “vasche” nelle quali l’acqua avrebbe circolato per sempre scaldandosi al sole ed assecondando, così, la nascita del nuovo “pesce”. Fu qui che si generò il rinnovamento che, riportato nei testi e nei codici, è stata una delle verità della fede in Cristo. A Copanello Cassiodoro invitò uomini di fede e di cultura, e da ogni parte della terra accettarono di pregare e studiare i numerosissimi libri dei Padri custoditi nella sua biblioteca che era la più importante di quel tempo.

 

Indirizzo: Piazzale Marincola 9, Copanello (Cz)

Coordinate GPS: 38.7631787, 16.56802689999995

Telefono: +39 327 9306860

Email: info@lunaconventocopanello.it

Sito Web: http://www.lunaconventocopanello.it/

 

Gallery